NEWS
2018
SANITA' ED ENTI LOCALI - Oltre 300 lavoratori al presidio per il contratto organizzato dai sindacati
05/02/2018

Oltre 300 lavoratori della sanità lombarda e degli enti locali hanno partecipato questa mattina al presidio davanti a Palazzo Lombardia, organizzato da Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl regionali a sostegno della vertenza per il rinnovo del contratto dei dipendenti pubblici. 
In Lombardia sono circa 190mila i dipendenti pubblici che da 9 anni attendono il rinnovo del contratto. 
Alle 10.30 una delegazione sindacale ha incontrato l'assessore regionale all'Economia, Massimo Garavaglia. Al termine, Regione e sindacati  hanno siglato un protocollo d'intesa che impegna Palazzo Lombardia, da subito, a sostenere e facilitare il percorso di rinnovo contrattuale e della produttività regionale, nonostante il mancato finanziamento da parte del governo richiesto dagli enti locali e dalle Regioni.
Sindacati e  Regione hanno condiviso la necessità di superare il blocco delle procedure affinché il costo complessivo del personale sia pienamente finanziato “così da consentire – si legge nell'accordo - una piena contrattazione di secondo livello che si intende valorizzare e garantire”. “Si tratta – prosegue l'intesa - di togliere i vincoli in merito al costo complessivo del personale vigente in materia di sanità facendo prevalere l'equilibrio economico finanziario del sistema sanitario regionale”. 
Nel corso dell'incontro i sindacati hanno posto anche il tema del precariato, sottolineando la necessità di intervenire quanto prima a stabilizzare i contratti. Un'esigenza irrinunciabile per i 3.000 lavoratori coinvolti a livello lombardo e per il funzionamento dei servizi all'utenza. 
 

CERTIFICAZIONI AL PRONTO SOCCORSO - Cisl Medici: “Urge incontro con Inail per definire il pagamento”
21/02/2018

Vai all'articolo su quotidianosanità.it

SICUREZZA SUL LAVORO - Al via campagna di assemblee nelle aziende metalmeccaniche. Dal 5 al 19 marzo
28/02/2018

Lavoratori metalmeccanici lombardi in prima linea per la salute e sicurezza sul lavoro. Nel 2017, nella sola industria lombarda si sono registrati 27.395 infortuni (su un totale di 95.207), di cui 58 mortali (su un totale 139), in aumento rispetto agli anni precedenti.
Dal 5 marzo parte una campagna straordinaria di assemblee nei luoghi di lavoro di tutta la regione, in vista dell’importante attivo con oltre mille delegati Rsu e Rls sulle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro che si terrà a Milano il prossimo lunedì 19 marzo presso l’aula magna dell’università Bicocca, alla presenza dei segretari generali nazionali di categoria Fim, Fiom e Uilm, Marco Bentivogli, Francesca Re David e Rocco Palombella. 

Nel corso delle assemblee in azienda  Fim, Fiom e Uilm della Lombardia discuteranno coi lavoratori i problemi aperti sul fronte della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro ed elaboreranno proposte che diventeranno parte integrante di un documento che sarà presentato il 19 marzo. 

“I recenti infortuni mortali registrati in Lombardia impongono una riflessione profonda sui temi della salute e sicurezza sul lavoro e richiedono uno sforzo di rielaborazione di richieste e sollecitazioni da portare alla Regione, alla magistratura, l’Ats e l’Inail nonché di rivendicazioni contrattuali da integrare nelle piattaforme di contrattazione aziendale”, affermano Fim, Fiom e Uilm Lombardia. “Il contratto nazionale dei metalmeccanici ha prodotto importanti avanzamenti sui temi della salute e della sicurezza - aggiungono - che devono trovare cittadinanza in tutti i luoghi di lavoro per rendere più forti i lavoratori nella difesa dei propri diritti e rafforzando una condivisa e diffusa cultura della sicurezza”.
 

RICERCA DI PERSONALE - HR specialist iscritto al collocamento obbligatorio
23/02/2018

Segnaliamo un’interessante opportunità professionale ricevuta da Multinazionale americana, rivolta a Candidati iscritti al Collocamento Obbligatorio.

Chi fosse interessato, può inviare il proprio curriculum all'indirizzo cesil@cesilmilano.it, specificando nell'oggetto il riferimento indicato.

HR SPECIALIST
Ruolo:
Il candidato/a verrà inserito all'interno della struttura Human Resources.
Avrà l'obiettivo di supportare l'implementazione e monitoraggio dei progetti e processi in area selezione, formazione, sviluppo ed organizzazione in collaborazione con il team HR dislocato in EMEA, oltre che a garantire una puntuale e scrupolosa gestione di tutte le pratiche inerenti l'amministrazione del personale.
 
Requisiti:
Precedente esperienza in ambito Risorse Umane nell'area amministrazione del personale, organizzazione, formazione e sviluppo
Il possesso di una Laurea in discipline Umanistiche/Economiche costituisce titolo preferenziale
Buona conoscenza lingua inglese
Buone capacità utilizzo PC (Office)
Capacità di lavorare in autonomia

Contratto:
Il candidato verrà inserito preferibilmente con contratto a tempo determinato, part-time (25h/w)
Sede di lavoro: Milano

2018
2017
2016
2015
2014
2013
2012